Per garantire la massima sicurezza e la salute dei pazienti e di tutto il personale, viene fatto largo impiego di materiale monouso; gli strumenti da riutilizzare vengono sottoposti a rigorose e rigide procedure di disinfezione e sterilizzazione secondo linee guida nazionali ed internazionali. Tutti gli strumenti, vengono decontaminati, lavati, asciugati, imbustati singolarmente e sterilizzati. Lo studio dentistico Dentis applica una procedura codificata tracciabile e standardizzata di disinfettazione e sterilizzazione, grazie alla quale è possibile garantire l’eliminazione di ogni forma microbica vivente, virus, spore, e funghi. Il procedimento di sterilizzazione, viene effettuato su ogni presidio, oggetto o strumento che viene in contatto con cute, mucosa e fluidi del paziente. Le poltrone operative e tutte le superfici vengono accuratamente disinfettate tra un paziente e l’altro. In tutti i cicli di sterilizzazione a vapore saturo compresi fra i 121°C ed i 134°C viene utlizzato un integratore chimico multiparametrico a barra migrante chiamato Vapor Line. Questo integratore è impiegato per controllare la sterilizzazione degli strumenti, imbustati e non, e di buste contenenti teli. Il test, che ha un risultato immediato, verifica l'avvenuta sterilizzazione monitorando tutti i parametri critici quali temperatura, pressione, tempo e presenza di vapore saturo.

 

All'autoclave e ad ogni strumento di sterilizzazione vengono effettuate verifiche periodiche con:

  • Test delle spore

  • Bowie e Dick Test

  • Elix Test

  • Vacum text

 

Sterilizzatrice Lisa